MENU

Quintessenz

PINOT BIANCO
DOC 2016

La memoria indugia su mitologia di ninfe, di grazia e freschezza di acque. Un invito a tuffarsi nella purezza cristallina di felici ricordi e perdervisi sorridendo.

Tipologia: Pinot Bianco
Età delle viti: 16 – 26 anni
Temperatura: 10 – 12 °C
Maturità ottimale: 2018 – 2020
Resa/ettaro: 45 hl/ha
Forma d'allevam.: guyot
Alcol: 13,5 %
Zucc. residui: 1,5 g/l
Acidità: 6,5 g/l

ANNATA

Molte le sorprese che l’annata 2016 ha portato con sé. Una tiepida primavera è stata seguita da un gelido aprile che ha bloccato la crescita. L’energico e costante lavoro in vigneto è riuscito a far fronte alla situazione. L’instabile inizio estivo ha lasciato posto alle giornate di sole di fine agosto e settembre restituendoci l’ottimismo. La vendemmia è iniziata a metà settembre. I vini bianchi esprimono una aromaticità fragrante sostenuta da un’acidità scolpita ed i rossi sono profumati, fragranti e con una giusta
acidità.

VINIFICAZIONE

Pigiatura estremamente lenta delle uve intere, fermentazione spontanea del mosto non filtrato in botti di rovere da 500 l e in botti grandi di legno, maturazione in legno per 10 mesi, sulle fecce fini con bâtonnage continuo.

VIGNETO

I vigneti giacciono a 550-600 m s.l.m. a St. Nikolaus e sono rivolti verso Est. Il terreno è in prevalenza calcareo con conoidi di origine glaciale, spezzoni di roccia dolomitica. Terreni sciolti e ben aerati che vanno dal neutro al basico.

SENSAZIONI DEGUSTATIVE

– giallo paglierino luminoso con riflessi verde chiaro
– ampio bouquet con note di frutta e sfumature di erbe; mela gialla fresca, melone melata, essiccata di camomilla e note di grafite
– al palato è armonioso con finale salato, consistenza cremosa e acidità croccante; piacevole retrogusto

ABBINAMENTI CONSIGLIATI

Splendido con una zuppa di pesce, Risotto alle erbe, pesce e pollame grigliato.

PREMIAZIONI

Falstaff - 2016: 92 p.